Installare un condizionatore sul Camper

Scritto da Axel_Camper on . Postato in Faidate

Tra gli accessori più esclusivi che possono essere installati su un autocaravan dobbiamo comprendere il condizionatore d’aria da tetto. Costoso, per sosta libera deve essere abbinato ad un altrettanto caro generatore di corrente: per i modelli tradizionali, ossia di media ed alta potenza, è prevista, infatti, solo l’alimentazione 220 V. A fronte di tali svantaggi il condizionatore è in grado di regalare un confort climatico impareggiabile, specie nella stagione estiva.

Installare un condizionatore d’aria non è un’operazione a portata di tutti, ma chi ha una buona dimestichezza con gli impianti elettrici può anche pensare di procedere in proprio. Noi vi proponiamo un montaggio tipo con un condizionatore Dometic installato su un camper.

Prima di acquistare un condizionatore ispezioniamo con cura il camper, per valutare se l’installazione sia possibile o meno. Sul tetto per esempio, ci deve essere uno spazio nella “selva” di oblò, camini e bauliere: controlliamo le misure, tenendo una certa tolleranza, evitando che le prese d’aria siano troppo vicine ad altri elementi del camper. Il condizionatore posto sul tetto deve comunicare con l’abitacolo in maniera diretta. Deve perciò essere previsto un foro. Sconsigliato per chi non è del mestiere, tagliare il tetto per creare l’apertura: il lavoro non è semplice ed i rischi di infiltrazioni d’acqua non sono cosa da poco.

Meglio sfruttare l’apertura già esistente di un oblò, come in foto. Meglio ancora se si tratta di un oblò con elettro-ventola originale, data la presenza di cavi elettrici (canalina interna). Se non troviamo una canalina esistente possiamo far passare i cavi sul tetto ed introdurli nell’abitacolo nel punto desiderato. Per eliminare l’oblò mettendo a nudo il foro dobbiamo smontare la maschera interna, svitando le viti di tenuta (foto 1 e 2).

Rimozione maschera oblò internaRimozione maschera oblo interno

Successivamente rimuoveremo la struttura dell’oblò dall’esterno, portandoci sul tetto del veicolo: con un cutter o un altro attrezzo tagliente dobbiamo incidere il mastice di tenuta ed agire con un certo vigore per staccare le parti in plastica sul tetto (foto 3 e 4).Rimozione sigillante oblò Rimozione oblò

E’ bene essere prudenti, perché strappi eccessivi possono ledere il rivestimento del tetto. Attenzione anche alluso degli strumenti taglienti, una incisione accidentale del rivestimento, se pur minima, può provocare l’ingresso di acqua nel pannello del tetto in caso di pioggia. Il contorno del foro deve essere ripulito accuratamente da residui di mastice. Per questo utilizziamo, in successione, uno strumento a lama, della carta vetrata e del solvente (foto 5).Rimuovere sigillante oblò tetto camper

Per quanto riguarda i cablaggi è bene individuare la canalina cavi (in tal caso dell’elettro-ventola dell’oblò) ed impostare i necessari collegamenti (foto 6).Passaggio cavi oblo camper

Fatto questo, portiamo il condizionatore d’aria sul tetto. Non è un’operazione semplice e richiede molta cautela. Occorre lavorare con una seconda persona: nel caso l’accessorio cadesse per sbaglio, potrebbe danneggiarsi e ferire l’operatore. Una volta compiuta quest’operazione, dobbiamo girare sottosopra il condizionatore e stendere un cordolo di sigillante poliuretanico nero sulla guarnizione di tenuta, per scongiurare il rischio di infiltrazioni d’acqua (foto 7).Sigillare il condizionatore

Possiamo quindi adagiare il condizionatore sul tetto, incastrandolo nel foro lasciato libero (foto 8).Posizionare condizionatore tetto camper

Vista la presenza di sigillante, l’operazione deve essere compiuta con destrezza e velocità. Anche in questo caso è utile l’intervento di una seconda persona. La parte più complessa del lavoro è terminata, ora dobbiamo effettuare il collegamento elettrico, unendo il pannello di controllo del condizionatore ad un cavo tripolare inguainato (3 x 1,5 mmq), (foto 9).Collegamenti elettrici condizionatore

Poi occorre montare la mascherina di tenuta che va ad incastrarsi sull’elemento che comprende le bocchette di ventilazione e comandi (foto 10).Fissare mascherina condizionatore

Per concludere il montaggio dobbiamo portare il cavo tripolare a 220 V alla centraline di smistamento della corrente alternata (interruttore salvavita, solitamente dietro l’ingresso della 220 V in fiancata), passando all’interno di pensili o lungo le pareti e proteggendo il cavo con una canalina (foto 11 e 12).

Pssaggio cavi condizionatore camperCollegamento elettrico condizionatore camper

Commenti

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Axel Camper

Di Fiumidinisi Manuel

  • Via Enrico Fermi n. 25 Monza (MB)
  • Mobile: 347-9516741
  • Skype: manuel.fiumidinisi
  • Mail: info@axelcamper.it
  • P.IVA: 07228750969